Cracovia e la finestra del Papa (diario di viaggio).

Il destinatario del s.o.s. non parla inglese, ma fortunatamente riusciamo comunque a capirci grazie al linguaggio universale dei gesti. Mi fa immediatamente segno di seguirlo e io obbedisco. Camminiamo per circa 15 minuti in direzione opposta rispetto a quella in cui io – a naso – sarei andato, ma non è il momento di farsi venire dei dubbi. Durante il tragitto indica anche un’enorme casa di campagna e ripete: “Balotelli, Balotelli”.

Leggi l'articolo →

10 cose da visitare Cracovia.

Un breve itinerario con alcune curiosità:
1. STARE MIASTO
Un viaggio nella capitale culturale della Polonia non può che partire dal
Rynek Glowny (piazza del mercato) e dal quartiere di Stare Miasto. Qui,
infatti, è possibile visitare la magnifica basilica di Mariacka (Santa Maria),
il mercato al coperto, il palazzo arcivescovile, il municipio e la sua torre.
2. IL TEATRO.
Subito dopo, è possibile percorrere via Slawkowska e raggiungere le mura
antiche della città, i bastioni fortificati e il principale teatro della città.
3. L’UNIVERSITA’.
La passeggiata può proseguire in direzione di via Jagiellonska in cui è
ubicata l’omonima università. Al pari di quella di Breslavia, anche l’ università
di Cracovia (la domenica è chiusa). si connota per lo stile barocco e le pareti
affrescate.
4. LE CHIESE.
Il giro continua con una visita alle magnifiche Chiesette presenti nei dintorni.
In particolare segnalo San Pietro e Paolo (o Chiesa di tutti i Santi), nonché
Sant’Anna.

Leggi l'articolo →