Le più belle spiagge di Maratea.

20160813_121716

Maratea è una poesia sospesa nell’aria  con un territorio in grado di far volare l’anima da 0 a 623 metri di altitudine in un battito di ciglia. Da una parte, infatti, vi  sono spiagge meravigliose morfologicamente diversissime, dall’altra il monte San Biagio con il  Santuario verso cui volge lo sguardo la statua del Cristo Redentore.

20160812_190258

Il paese – A mezza altezza, invece, vi è il centro abitato vero e proprio. Un paese di mare che non ha il mare, ma pur sempre delizioso. Maratea, infatti, è nota come la “città delle 44 Chiese” ed ha dei vicoli molto intimi e suggestivi che sembrano tutti terminare davanti al Comune e alla fontana della sirena. Percorrere un qualsiasi vicolo di Maratea significa, più in particolare, poter apprezzare obelischi, palazzi nobiliari decadenti, ma anche scorci suggestivi che invogliano il camminante a fare un’ennesima piccola deviazione.maratea.jpg

Il monte – Ripresa la macchina ( o la bici, la moto, i piedi), si può poi salire di quota al monte San Biagio fino al Cristo per godere del panorama della Rio de Janeiro lucana, un panorama che si estende  fino alla Campania da una parte, dall’altra fino alla Calabria. Il corpo della statua  – pur essendo rivolto, come già precisato, verso il santuario di San Biagio e l’entroterra  – è curvato leggermente in avanti, in modo tale da creare un’illusione ottica che dà l’impressione, osservandola da lontano, che il monumento abbia lo sguardo rivolto al mare. E’ sicuramente questa la sosta più suggestiva di una gita a Maratea e la prospettiva consente di toccare quasi con mano l’isolotto di Dino che si trova di fronte a Praia a mare20160812_191128

Le spiagge – Sono, tuttavia, le 29 spiagge che si sviluppano lungo 32 km di costa a rendere Matera unica nel suo genere . Si tratta di spiagge diversissime tra di loro e tutte molto particolari. Dopo aver, quindi, visitato il porticciolo, per quanto riguarda le spiagge in cui trascorrere la giornata c’è solo l’imbarazzo della scelta.

20160812_174705

Tra le più belle ricordo:

5. Spiaggia di Maccaro

20160812_121946

E’ una spiaggia caratterizzata dalla sabbia e da una insenatura molto ampia.

4. Spiaggia nera20160812_165447

Detta anche cala Jannita, è caratterizzata dalla sabbia…di color nero. Per questo assorbe parecchio il sole.

3. Spiaggia D’Ivranne

i vranne

Raggiungibile solo dal mare, è stata proclamata la spiaggia più bella del 2016

2. Spiaggia Luppa ad Acquafredda20160813_125234

Spiaggia sassosa e caratterizzata da un mare cristallino grazie anche alle rocce scavate dal mare che si trovano nella parte destra.

1. La secca di Castrocucco

20160811_16321720160811_16263020160811_141150

E’, a parer mio, la più suggestiva. Anche il fondale è caratterizzato da grossi scogli che rendono il panorama particolarmente affascinante. Inoltre un isolotto, denominato U tuppu, fa “da tappo” alle correnti riscaldando il mare e  creando una vera e propria piscina a mare.

Annunci

8 risposte a “Le più belle spiagge di Maratea.

  1. Pingback: Dalla riviera dei cedri al cilento meridionale | Narrabondo·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...