Amalfi 2016. La mia regata delle repubbliche marinare.

 

20160612_165659

La regata storica delle repubbliche marinare è una manifestazione che si tiene ogni prima o seconda domenica di giugno a turnazione in una delle quattro repubbliche marinare, ovvero ad Amalfi, a Pisa, a Genova o Venezia.
L’evento si divide essenzialmente in due momenti

20160612_164903

 

Nel primo sfila un corteo storico in cui i figuranti indossano abiti ispirati  all’epoca in cui ciascuna repubblica marinara affermò il proprio dominio nel mediterraneo.

20160612_171033

20160612_165114
Nel secondo, invece, c’è una gara di canottaggio sui canonici duemila metri.amalfi

20160612_17195720160612_171413

 

Più in particolare il galeone di Amalfi è identificato dal colore azzurro  ( come la sua bandiera da cui emerge la croce di Malta) e dalla polena raffigurante un cavallo alato, Pisa dal rosso e dall’Aquila che simboleggia il legame della città con il Sacro Romano Impero, Genova dal Bianco e dal Drago che si riconduce a San Giorgio e Venezia dal verde e dal leone di San Marco.

20160612_17011320160612_165807
Il palmares, manco a dirlo, vede il dominio assoluto di Venezia con 33 vittorie, Amalfi seconda con 11 vittorie e il pari merito di Pisa e Genova con 8 vittorie a testa.

Quando questa manifestazione si tiene ad Amalfi, per giorni non si aspetta altro e tutto il paese si stringe attorno ai propri vessilli esponendo sui terrazzi e sui balconi bandiere con la croce di Malta

20160612_173318
Personalmente, se penso alla regata storica delle repubbliche marinare, non posso omettere tutti i ricordi che hanno contraddistinto la mia vita. Ad esempio mi viene in mente quando, dopo la gara, i miei genitori si dimenticarono di me e io mi persi per le scale del borgo di Sant’Antonio.

 

Quell’anno vinse Pisa e mio padre chiese ad un membro del suo equipaggio di tenermi in braccio per scattarmi una foto. Chissà che fine avrà fatto!

20160612_165837

Dopodiché mi vengono in mente le incredibili e ripetute vittorie conseguite da Amalfi negli anni ’90. Prima di allora Amalfi era sempre stata la “cenerentola” tra le repubbliche marinare, ma negli anni ’90 – grazie all’apporto della canottieri Napoli – ottenne una serie di vittorie tale da far essere il suo galeone come quello da battere. Ciò fino a quando Venezia, temendo di essere incalzata nel suo primato, fece cambiare il regolamento impedendo di fatto alla piccola cittadina di Amalfi di ricorrere al supporto degli invincibili canottieri di Napoli.

20160612_183209
Cosicché Venezia da alcuni anni è tornata a vincere ed ad affermarsi ripetutamente, anche se Amalfi in casa continua a farsi rispettare.
Ricordo che, quando mi vestì anche io per il corteo storico ( anno 2001), Amalfi vinse e io fui contentissimo.
Ciò nonostante fui ancora più contento quattro anni fa, allorquando il galeone con il cavallo alato vinse in rimonta superando all’ultimo secondo sia Pisa che Venezia.

Quest’anno, invece, la storia è andata diversamente.

Le pessime immagini televisive della rai, infatti, hanno evidenziato, sin da subito, una lotta a due tra Pisa e Genova con la timida speranza di vedere Amalfi rimontare come quattro anni fa.
Sennonché, quando finalmente i galeoni sono sopraggiunti a poche centinaia di metri dall’arrivo, la situazione è apparsa all’occhio ben diversa rivelando che era proprio Amalfi ad essere in vantaggio ( peraltro anche nettamente).

20160612_173445

 

E così è stato fino al traguardo, allorché tutto il centro costiero è esploso in un boato di esultanza e persino le campane della Cattedrale hanno suonato a festa.
Dopodiché c’è stata la premiazione per ogni singolo equipaggio.

20160612_165734

 

Quello di Amalfi, ovviamente, è stato accolto in un tripudio festante, mentre Venezia – che, per una volta, è arrivata ultima – è stata sonoramente fischiata e salutata con un coro canzonatorio  e,in fondo, anche offensivo: “come la juve, voi siete come la juve”.
Che bello!

20160612_164532

Annunci

13 risposte a “Amalfi 2016. La mia regata delle repubbliche marinare.

  1. Aneddoto.
    Anni fa, per il mio compleanno (compivo non ricordo se 10 o 11 anni), i miei genitori mi vollero fare una sorpresa: “quest’anno come regalo di compleanno ti portiamo a Venezia a vedere la regata storica!”
    Non gliel’ho mai perdonato, mi sono annoiato a morte e… non ho né fatto una festa con gli amici, né ricevuto regali
    (Narrabondo, non avercene a male)

    Liked by 1 persona

      • Io abito a Padova, vicino dunque a Venezia.
        Non ho mai vissuto “Venezia” come elettrizzante, perché ci andavo spessissimo, avevo anche gli zii che ci abitavano e lavoravano (un bar dietro a Rialto). Avrei preferito una festa con gli amici e due tiri al pallone in patronato.

        Non nego possa piacere, ci tornai anche da grande e ho trovto migliaia di spettatori. Ma, se devo essere sincero, non è uno spettacolo che mi attira troppo, pur nei bei colori che tale manifestazione comporta.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...