Dove mangiare a Lione – I Ristoranti consigliati.

Pubblicità: potete trovarmi su facebook  su  twitter ed anche su instagram. Seguitemi

Lione è considerata la capitale gastronomica della Francia e pullula di ristoranti storici e non che non aspettano altro di essere provati. Si va dalla taverna più popolare vecchia di due secoli al ristorante elegantissimo con gli stucchi e le pareti affrescate ovvero al ristorantino cool con la foto dello chef di grido in primo piano. Ciò fermo restando, va precisato che quella lionese è una cucina di sostanza che non bada alle calorie. La carne, ovviamente, la fa da padrona, ma va pur detto che il clima rigido della Francia obbliga, in un certo senso, a non essere troppo dietetici. In ogni caso mi sono limitato a selezionare dei buoni ristoranti  del centro ( tutti nel giro di poche centinaia di metri) da  30/35 euro a persona , poi se vogliamo andare su un altro target è un altro discorso.

 

1 Brasserie Georges.- Al lato della stazione Perrache – 30 Cours de Verdun

20160305_223646.jpg

E’ una vera e propria istituzione lionese. E’ sì un ristorante frequentato (anche) da turisti ( persino Hemingway ci passò), ma ne vale assolutamente la pena. Appena entrati è probabile che bisognerà aspettare, ma niente panico. L’attesa si può ingannare facilmente sedendosi ai tavolini del bar ascoltando musica jazz dal vivo. Quando sarà il vostro turno,  vi sarà segnalato da un dispositivo che  vi è stato consegnato al momento della prenotazione .Dopodiché un cameriere vi accompagnerà ad uno dei 100 tavoli che si trovano all’interno di un enorme e particolarissimo salone in stile liberty. Se siete in due, probabilmente, potreste condividere il tavolo anche con degli sconosciuti. Molto spesso gli avventori vengono in questo ristorante per festeggiare il compleanno perché, al momento della torta, si spengono per un attimo le luci e l’orchestrina inizia a suonare “tanti auguri a te”. Tutto ciò, nel corso di una serata, si verifica anche 9-10 volte. Probabilmente perché molte persone si divertono a fingere di festeggiare il compleanno. In questa allegra atmosfera, l’organizzazione tuttavia regna sovrana. I camerieri sono disponibili e celeri e il cibo merita assolutamente la lode. Io ho provato molto volentieri le lumache ( escargot), anche se molte persone si fanno portare un misto tra ostriche e gamberetti. Ciò nonostante va precisato che le carni sono eccezionale.  Più in particolare quella di anatra in salsa di vino Porto  è, per quanto mi riguarda, eccezionale. Nondimeno anche il bollito di maiale con i crauti ( choucroute) o  la salsiccia di trippe  (andouillette)  sono da promuovere a piedi voti. Da evitare, invece, i dolci.

Prezzi nella norma (30 euro circa) e atmosfera unica.  VOTO 8,5

 

Le musee – rue des focers 2 – zona Comune/Operà

Si chiama così perché si trova accanto al museo della stampa. E’ un tipico bouchon lionese che ha mantenuto l’arredamento dell’epoca con piccoli tavoli molto ravvicinati e tendine alla vetrina. Il menù non è scritto e, per  questo motivo, il proprietario – con una ritualità da consumato attore – vi illustrerà a gesti la “sbobba” del giorno. La cucina è quella più tradizionale ed è a base di maiale.

Voto 8.

 20160304_202324.jpg

La meunière –  rue neuve lyon

Anche questo è un ristorantino tipico del centro di Lione con un arredamento molto popolare che evidenzia che si tratta di un locale storico.  Quando ci siamo stati abbiamo ordinato il menù da 29 euro che consiste in un antipasto, un secondo, un piatto a base di formaggio e il dolce. Mai scelta fu più sbagliata! E non perché obbiamo mangiato male, ma perché abbiamo mangiato troppo, ovvero fino all’inverosimile. Le insalate, in realtà, contengono salsicce, intrugli a base di maiale e verdure varie e già da sole bastano e soverchiano . La salsiccia lionese, a dire il vero, è molto simile al nostro cotechino. Inutile ribadire che è grassissima. Dopodiché ho ordinato del pesce con riso e una salsetta molto delicata assolutamente consigliabile. Per i formaggi ho lasciato fare alla cameriera e devo dire che quelli morbidi sono ottimi. Tra i dolci segnalo la creme caramel fatta da loro. Prezzi assolutamente nella media, sennonché risultano assolutamente esagerati quelli per i vini ( si parte dai 30 euro  per una bottiglia)

Voto 7

20160304_203500

 

20160304_20092920160304_213848

 Brasserie le Nord – rue neuve (di fronte al precedente)

Locale di proprietà del famoso chef Bocuse, per questo l’arredamento è più raffinato e i prezzi lievitano.  Bello, ma non balla.

Voto 7

20160304_194055

 

 Cafe Des Federations 10, rue du Major Martin

20160305_134958

Aperto solo di giorno nei dintorni del Comune e del Museo delle Belle Arti. Consigliato a pranzo ed ideale per trippe, guancial e  sanguinaccio. Non so se è chiaro, ma a Lione si mangia di sostanza.  

Voto 7,5

 

20160305_092703

Au Petit Bouchon Chez Georges ( tra opera e municipio)  Rue Garet.

Ristorantino piccolo ,e familiare che si trova proprio accanto all’Operà. Famoso soprattutto per i piatti tradizionali a base di carne.  Appena seduti al tavolo, viene offerto un assaggio di benvenuto con  ciccioli fritti e salame. Tra le entrées da segnalare c’è  la torta di fegatini di pollo e l’ insalata lionese. Evidenzio, altresì, la trippa al vino bianco accompagnata da pasticcio di pasta. Tra i dolci  prugne al vino rosso e cannella e mele caramellate con gelato di crema. Porzioni generosissime. Prezzi convenienti.

Voto 820160304_203505.jpg

 

La Tassee – Zona piazza Bellecour   20 Rue de la Charite, 2nd, Lione, Francia – 

Ristorante un po’ ingessato che si segnala per il pesce. Prezzi più alti rispetto a quelli praticati negli altri ristoranti. Voto 720160305_140850

ATTENZIONE. DA IERI SONO SU INSTAGRAM. SEGUIMI. MI TROVI REGISTRATO CON NOME DI NARRABONDO ( CLICCA QUI)

Annunci

6 risposte a “Dove mangiare a Lione – I Ristoranti consigliati.

    • Eheheheh, Lione non è un posto adatto per fare la dieta, quindi dovrei limitarmi a scrivere una riga dal seguente tenore: non andate a Lione 😛
      Eppoi, devo dirti la verità, non sono molto informato sui luoghi dietetici. 😛

      Mi piace

  1. Pingback: Il museo delle belle arti di Lione | Narrabondo·

  2. Pingback: VIAGGIO A LIONE – La città in cui il 13 giugno si giocherà la partita tra Italia e Belgio. Le sedi e gli stadi degli europei di calcio 2016 | Narrabondo·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...