Vino, cavalli e golf. Bienvenidos a Jerez de la Frontera – Tour classico dell’Andalusia – cap. 7

DSC05317Cose da vedere a Jerez: la meson del Asador.

Entrate dentro, chiedete di un certo Angel, dite che vi mando io e distruggetevi.

Anche se è ora della colazione,  sappiate che è un posto meraviglioso  per intingere la bistecca nel latte.

Invero Jerez è  una città dell’Andalusia profonda  come ce ne sono tuttora tante in Extremadura e come una ce n’erano una volta in una regione – l’Andalusia – che, prima che fosse cambiata nell’anima dal turismo di massa – sapeva cosa significa essere ruspante.

Sennonché Jerez, pur rimanendo fieramente ruspante, ha saputo valorizzare le proprie tradizioni e rendersi internazionale.

DSC05325

E, infatti,  Jerez  è nota innanzitutto per essere la capitale del motociclismo per il 2015,  terra di tori e flamenco, nonché meta del turismo golfistico, ma anche per la produzione del   Tio Pepe ( sherry), del  Fundador ( brandy) e del fino ( un vino molto rinomato).

Qui, del resto,è possibile fare il giro de Las Bodegas e dei vitigni più rinomati, ma anche cimentarsi con i cavalli bianchi di razza cartujana della Scuola Reale Andalusa d’Arte Equestre.

DSC05326

Ciò nonostante Jerez non è una brutta città, anzi – nel percorrere la sua strada principale, la calle Larga, ci si renderà subito conto che è un centro ricco di storia. La Cattedrale di Cristo Salvatore è, infatti, qualcosa di spettacolare.

Nondimeno anche la Certosa, la Chiesa del Carmen  e l’Alcazar non possono non attirare il visitatore

A parer mio merita una sosta, anche perché si trova al centro tra Siviglia e Cadice e costituisce per l’appunto “la frontera” da cui si potrà andare o nella costa de la Luz o nei cosiddetti pueblos blancos.

VOTO 7

1- Capodanno a Malaga, cap. 1 – tour classico dell’Andalusia

2- Nerja, il mare d’inverno – cap. 2 – tour classico dell’Andalusia

3- A Granada per la festa della Toma – cap. 3, tour classico dell’Andalusia

4- Quella strana città che è Cordoba – cap. 4, tour classico dell’Andalusia

5- Gita a Ecija e Carmona – cap. 5, tour classico dell’Andalusia

6- Quando i re magi arrivano a Siviglia – cap. 6, tour classico dell’Andalusia

7- Vino, cavalli e golf. Bienvenidos a Jerez de la Frontera – cap. 7, tour classico dell’Andalusia

8- I paesi più belli della ruta de los pueblos blancos – cap.8, tour classico dell’Andalusia

9- Ronda e quel ponte che toglie il fiato – cap. 9, tour classico dell’Andalusia

10- Gibilterra, caccia di scimmiette – cap. 10, tour classico dell’Andalusia

11- Tour classico dell’Andalusia, Marbella, cap. 11

DORMIRE

1- Hotel Guadalmelina a Malaga

2- Hotel Astoria a Malaga

3- Hotel Acera del Darro a Granada

4- Hotel Macia Alfaros a Cordoba

5- Hotel don Paco a Siviglia

6- Hotel Dona Blanca – Jerez de la Frontera

7- Hotel El Poeta de Ronda

8- Hotel San Cristobal a Marbella

MANGIARE

1- Ristorante Tragatapas a Ronda

2- Ristorante Casa Pepe a la Juderia – Cordoba

3- Ristoranti a Siviglia: las Ovejas Negras e Casa Morales

4- Ristorante la Meson del Asador a Jerez de la Frontera

5- Ristorante Los Manueles a Granada

————————-

Annunci

8 risposte a “Vino, cavalli e golf. Bienvenidos a Jerez de la Frontera – Tour classico dell’Andalusia – cap. 7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...