A Budapest non si viaggia in estate.

2013-07-29 15.51.57Sul treno, partito da Bratislava con notevole ritardo, mi diverto ad osservare i paesaggi e i capostazione dei paesini attraversati particolarmente folcloristici. Sulle carrozze le persone si levano le scarpe e si stravaccano come se stessero a casa loro. Anche questo fa parte di un viaggio. La  stazione di Budapest ha la tipica  copertura in ferro che andava di moda a fine ‘800. La città è molto scenografica e raffinata. La differenza con la Slovacchia è evidente, ma nemmeno qui le persone sono sorridenti. Fa caldo e la loro cucina non contempla piatti estivi. Il gulash e l’oca sono buoni, ma si fanno sentire. Il tour delle terme permette di vivere dei monumenti e capire che – forse – abbiamo perso un uso che abbiamo inventato.

Qui ho scritto cosa visitare a Budapest con alcuni consigli utili ed è lì che rinvio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...